danilo ciaramaglia hipnagogic visionem

Danilo Ciaramaglia
HYPNAGOGIC VISIONEM
Vai ai contenuti
Farò della mia anima uno scrigno
per la tua anima,
del mio cuore una dimora
per la tua bellezza,
del mio petto un sepolcro
per le tue pene.
Ti amerò come le praterie amano la primavera,
e vivrò in te la vita di un fiore
sotto i raggi del sole.
Canterò il tuo nome come la valle
canta l'eco delle campane;
ascolterò il linguaggio della tua anima
come la spiaggia ascolta
la storia delle onde.

Kahlil Gibran


La tua statua si stende al di là delle onde,
viva e ordinata come il petto e il manto
di un solo essere. E i suoi respiri
issati nella materia della luce,
pianure sollevate dalle onde,
formano la pelle nuda del pianeta.

Pablo Neruda


Ora
mi sembra
che l'uomo non sia solo.
Nelle sue mani
ha elaborato, come se fosse un duro
pane, la speranza,
la terrestre
speranza.

Pablo Neruda


La Quiete in quiete non è la vera quiete.
Soltanto quando c'è quiete in movimento può
apparire il ritmo spirituale che pervade cielo e terra

Proverbio cinese
"Qui dove non siamo, nulla è come sembra, quando la calda luce illumina l'essenza l'amore materializza le sue forme"

"L’arte vive della sua morte e muore della sua vita in quanto è già sempre morta proprio perché è già sempre viva nell’atto di essere superata"






Certum est quia impossibile est







La mente nel mentre mente, sempre

All material displayed or broadcasted from this website are under strict copyright regulations
© Copyright Danilo Ciaramaglia - tutti i diritti riservati/al rights reserved
Created by Danilo Ciaramaglia
RWD e HTML5
All material displayed or broadcasted from this website are under strict copyright regulations
© Copyright Danilo Ciaramaglia - tutti i diritti riservati/al rights reserved
Created by Danilo Ciaramaglia
RWD e HTML5
© Copyright Danilo Ciaramaglia
Torna ai contenuti